L’Associazione nasce per  volontà di alcuni appassionati del mare ed in particolare della laguna veneta. Attualmente l’Associazione è iscritta nei registri “Comunali” della Protezione Civile di Venezia e per l’impiego viene coordinata dalla Capitaneria di Porto di Venezia.

L’attuale conformazione organica della Associazione prevede un Consiglio Direttivo nominato dai Soci iscritti  che resta in carica 2 anni, da una componente Operativa, che costituisce equipaggi di bordo ed una componente Didattica/Informativa.

Quest’ultima componente, di recentissima costituzione si rende necessaria in quanto l’impiego operativo è “specialistico”, quindi con problematiche  particolari  sia per l’ambiente che per le tecniche d’intervento e per la crescente attività divulgatrice svolta dalla Associazione presso Enti scolastici e in occasione di manifestazioni varie per sensibilizzare/informare sulle Norme comportamentali e di Sicurezza in ambiente marittimo.

L’attività della Associazione è senza fine di lucro e regolata da un apposito Statuto approvato dalla Regione Veneto.

L’iscrizione dei Soci avviene su base volontaria dopo un colloquio preliminare in cui vengono illustrate le finalità, l’impiego e le norme comportamentali previste da un apposito Regolamento approvato dall’assemblea dei Soci.

 

c/c IBAN IT74 J07084 02000 0380 10009132                            5x1000 C.F. 90129610276    

 

Coordinati dalla CAPITANERIA DI PORTO

 Per la tua sicurezza in mare puoi contare anche su di noi

 

Telefono di bordo               366 3331192

Capo Sezione Operativa      366 3331189

 

SABATO DOMENICA E FESTIVI

 GIUGNO-LUGLIO-AGOSTO

 

guardiacostieravolontaria@libero.it

Sede:

Via Sabbadino 10

Campalto-Venezia

Orario segreteria : Mercoledì 17,30 - 18,30 (escluso festivi)

HOME

BENVENUTI A BORDO

GUARDIA COSTIERA VOLONTARIA

VENEZIA

Dal 2007

Scopo primario della Guardia Costiera Volontaria è  la sicurezza della navigazione e la salvaguardia della vita umana in mare e nella laguna di Venezia, attività coordinate dalla Capitaneria di Porto in un più ampio contesto di Protezione Civile. L'operatività della Guardia Costiera Volontaria si articola in due scenari: emergenza e normalità. Nel primo si configurano eventi tragici ed eccezionali, come la mareggiata del   4 novembre 1966 a Venezia; nel secondo l'assistenza ai diportisti (e non) in difficoltà in mare e in laguna. All'interno di quest'ultima attività si inseriscono  periodiche azioni mirate all'informazione e alla sensibilizzazione dell'utenza nautica.

Casella di testo: In collaborazione con :